´╗┐ ´╗┐
Paesi e luoghi | Universit├á e Cultura | Percorsi agroalimentari| Prestiti, finanziamenti | Regione Basilicata | Annunci |  Lavoro | Vacanze in Basilicata | Strutture ricettive | Sport

Ricette Lucane

Le ricette lucane, le tipicitÓ della cucina di Basilicata.

RICETTE

Cavatelli con peperoni "cruschi"

I cavatelli, dalla rapida e semplice realizzazione, sono uno dei tipi di pasta fatta in casa pi¨ utilizzati in Basilicata. I condimenti preferiti sono il rag¨, il sugo di pomodoro o anche, molto spesso, i legumi, le rape ed i peperoni “cruschi” sfritti. Questo tipo di peperoni Ŕ una specialitÓ lucana. Si tratta di peperoni sottili e lunghi, famosi quelli di Senise, inizialmente di colore verde e rosso, fatti seccare al sole. Il nome “crusco” deriva proprio dal fatto che quando vengono fritti, questi peperoni diventano croccanti.

Ingredienti
400 gr. di farina di grano duro;
acqua qb.;
6 peperoni "cruschi";
aglio;
pecorino grattugiato;
mollica di pane raffermo;
peperoncino piccante;
sale.

Preparazione
Disporre la farina a fontana sul tagliere ed impastare con acqua tiepida e sale. Lavorare il composto fino ad ottenere un impasto morbido. Lasciare riposare per qualche minuto e poi, separandone man mano parti di piccole dimensioni, lavorare l'impasto per ottenere dei lunghi cilindri del diametro di 1 cm. Infarinare i cilindri e tagliare dei pezzetti della misura di un dito. Premere con le dita trascinando il cubetto di pasta sul tagliere in modo da ottenere degli gnochetti cavi. Aprire, privando del picciolo e dei semi, i peperoni “cruschi” e spolverarli con un panno asciutto. Dividere in pi¨ parti e far soffriggere in abbondante olio di oliva caldo unendoci due pugni di mollica di pane di grano duro sbriciolata e peperoncino. Cuocere i cavatelli in acqua salata e scolarli in una terrina. Quindi versare il condimento a base di peperoni “cruschi” ed aggiungere il pecorino. Mescolare ed amalgamare il tutto e servire ben caldo.

 

´╗┐